Search
Venerdì 24 maggio, ore 2024
  • :
  • :

“Fatti “per essere testimoni – Esercizi Spirituali Diocesani Settore Adulti AC

“Fatti “per essere testimoni – Esercizi Spirituali Diocesani Settore Adulti AC

42ccee07-d8c2-44b3-8031-2244e0459e53

Per noi adulti, ritrovarsi è sempre una grande gioia. Lo è ancora di più se il ritrovarsi è all’interno di una esperienza così forte come la partecipazione agli esercizi spirituali, momento più alto per la formazione di noi cristiani e di Azione Cattolica.

Sapientemente guidati da don Gianni Fiorentino e abilmente organizzati nella logistica dai responsabili diocesani degli adulti Marianna Annese e Tommaso Amato con tutta l’équipe diocesana, sabato 13 e domenica 14 aprile 2024 si sono tenuti in forma semiresidenziale nella accogliente “Casa Betania” di Terlizzi.

Le prime parole di benvenuto ai più di 130 partecipanti sono giunte dalla neo presidente diocesana Margherita de Pinto, che ha guardato con piacere e soddisfazione la partecipazione di tanti adulti di AC e non. Ciò dimostra il forte desiderio di evangelizzarsi e di formarsi.

“Fatti” per essere testimoni, titolo degli esercizi, non significa, puntualizza subito don Gianni, che quella della testimonianza è la nostra prima vocazione, ma che per essere testimoni occorrono i “fatti”, la coerenza della vita.

Specialmente in questi nostri tempi difficili si avverte il bisogno di testimoni credibili che con la vita, più che con le parole, contribuiscano a rendere attuale il Vangelo, a risvegliare l’attrazione per Gesù Cristo, e la bellezza della misericordia di Dio per ogni creatura.

Dove trovare la forza per raggiungere tali obiettivi lo spiega don Gianni, invitando i presenti a lasciarsi guidare ed illuminare da tre brani tratti dagli Atti degli Apostoli, “un libro che sembra essere scritto per il nostro tempo e per questo momento particolare della storia”. In tutti tre i brani viene messo in evidenza il mettersi in cammino, l’andare incontro e la disponibilità a dialogare con tutti. Come Pietro, inviato dallo Spirito ad incontrare il centurione Cornelio, uomo giusto ma di provenienza pagana (At. 10,1-11,18); Come Filippo, che in cammino, sulla strada incontra l’Etiope eunuco (At. 8,26-40); Come Paolo che si incammina per mettersi in dialogo con il popolo di Atene, colto per antonomasia, ma di una fede distante (At. 17,16-34).

Su questi binari è proseguito il ritiro, che ci ha visti anche impegnati in momenti per la riflessione personale e di gruppo.

C’è stato spazio anche per vivere la celebrazione Eucaristica insieme alla comunità di Casa Betania. E dopo aver spezzato il pane della Parola, giusto il tempo di trasformare il salone dell’incontro in una grande sala da pranzo, si è condivisa la gioia dello stare insieme consumando il pranzo domenicale.

Con la recita dei Vespri ha avuto termine questa due giorni intensa ed arricchente. Quindi il ritorno a casa, stanchi, ma con una certezza in più: noi di AC siamo “FATTI” per essere testimoni.

Francesco Allegretta




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Url: http://www.acmolfetta.it/web/2024/04/22/fatti-per-essere-testimoni-esercizi-spirituali-diocesani-settore-adulti-ac/