Search
Giovedì 02 febbraio, ore 2023
  • :
  • :

IN LOTTA CON DIO Giovani, tra entusiasmo e fede – Recensione

Scorrendo la rubrica dei nostri cellulari, difficilmente riusciremmo a trovare il nome Giobbe, eppure, se fosse stato nostro contemporaneo, sarebbe stato sicuramente un ottimo amico, quello con cui si hanno tante cose in comune.
E, rispolverando un po’ la sua storia nel testo: “In lotta con Dio”, è facile sentirci come lui e chiedersi, quasi ogni giorno: Perché, Signore, stai lottando contro di me?
Il testo in realtà è una confessione a cuore aperto dei vice giovani nazionali di Azione Cattolica: Emanuela Gitto e Lorenzo Zardi, che hanno fatto della loro esperienza e di quella di tutti gli aderenti incontrati nel loro cammino, un prezioso racconto delle fragilità che ogni giovane incontra nella sua vita di tutti i giorni e di come, da questa lotta con Dio, ognuno di noi possa trovare la forza per continuare a chiedere al Signore che ci sostenga.
E in questa scorrevole lettura mi è capitato spesso di pensare che stavo leggendo nero su bianco quello che esattamente era il mio pensiero e che forse non sarei stata capace di trovare parole migliori per esprimere un concetto che pensavo fosse solo mio ma che in realtà accomuna tutti i giovani.
9788832713558_0_536_0_75E questi concetti, questi grattacapi, ci accomunano tutti.
La complessità di un dialogo intergenerazionale; La difficoltà di doversi trasferire per realizzarsi come persona ma non riuscire a realizzare come vorremmo il nostro cammino di fede.
Ci è sempre stato detto che il Signore non chiama i capaci ma rende capaci chi chiama, anche se sembra più facile dire, secondo gli autori, che il Signore chiama a grandi responsabilità coloro che hanno più problemi da risolvere nella loro vita.
Il primo problema comune da risolvere è sicuramente quello del “Sì” al condizionale.
Siamo sempre abituati a pregarti per chiederti qualcosa e poco per ringraziarti.
L’invito è quello, invece, di poter dire senza se e senza ma “Sono dalla parte di Dio” nonostante sentiamo stretto l’impegno e le sue forme in questo tempo e in questa Chiesa.
Infine, l’ultimo problema è quello di riprendere il rapporto con gli altri e con il mondo. Adesso è arrivato finalmente il tempo di riappropriarsi degli anni della nostra giovinezza che siamo stati costretti a vivere in un modo che mai ci saremmo immaginati e di far volare i nostri sogni!
Ma la verità è che, se come giovani, nonostante tutto, continuiamo a scegliere l’Azione Cattolica come cammino per la nostra vita è perché la riconosciamo come palestra di vita.
Perché in essa abbiamo imparato che il bello della fede è che riguarda tutto della nostra vita.
Perché condividendo il servizio e la responsabilità insieme ad altri giovani e adulti, troviamo spazio in cui formarci come cittadini coraggiosi e osservatori della realtà per poter operare concretamente sui bisogni nostri e di ciò che ci circonda.
Sarà solo così che in questa lotta con Dio, saranno proprio le sue braccia a tenerci in piedi e potremmo sperimentare il mistero della sua presenza viva in mezzo a noi.

Rosa Caravella




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Url: http://www.acmolfetta.it/web/2023/01/24/in-lotta-con-dio-giovani-tra-entusiasmo-e-fede-recensione/