Search
Mercoledì 18 ottobre, ore 2017
  • :
  • :

Scuola di democrazia: la Politica in 7 parole

Sette gli incontri organizzati dall’associazione Cercasi un fine Onlus, dall’Ufficio Socio-politico dell’Azione Cattolica diocesana e dall’Osservatorio per la legalità e per la difesa del Bene Comune di Giovinazzo

Suonano forti due messaggi nella fase di lancio di questa prima edizione della Scuola di Democrazia a Giovinazzo; l’invito di Papa Francesco che in occasione dei 150 anni dalla fondazione dell’Azione Cattolica dice: “Mettetevi in politica, ma per favore nella grande politica, nella Politica con la maiuscola! – attraverso anche la passione educativa e la partecipazione al confronto culturale” e le parole con cui don Tonino promuove l’impegno alla mistica, nobile e difficile arte della politica : “È un delitto lasciare la politica agli avventurieri. La politica è programma, progetto, apprendimento, tirocinio, studio. È un sacrilegio relegarla nelle mani di incompetenti che non studiano le leggi, che non vanno in fondo ai problemi, che snobbano le fatiche metodologiche della ricerca.”

Sotto la guida dell’Associazione Cercasi un fine Onlus, l’Ufficio Socio-politico dell’Azione Cattolica diocesana e l’Osservatorio per la legalità e per la difesa del Bene Comune di Giovinazzo, in collaborazione con la Redazione di “inCittà”, hanno promosso un percorso di formazione e sensibilizzazione sulle tematiche socio-politiche per l’anno 2017-2018 dal titolo: “Scuola di democrazia: la Politica in 7 parole”.

 

La scuola di formazione si prefigge di educare alla partecipazione sociale e politica nel quadro dei valori indicati dalla Costituzione Italiana e dal Magistero Sociale della Chiesa rivalutando il significato della politica come “pratica di valori”.

 

La scuola, al suo primo anno, è programmata in sette incontri che partiranno il 4 novembre 2017, con cadenza mensile e tenuti da docenti universitari, ricercatori ed esperti del mondo istituzionale, culturale e politico.

Ospitati nella sede della redazione “inCittà” a Giovinazzo, gli incontri avranno una durata massima di tre ore (dalle ore 16.00 alle ore 19.00) e si articoleranno in relazioni frontali, lavori di gruppo e condivisioni finali con lo scopo di far acquisire consapevolezza ai cittadini e, quindi, elettori.

All’improvvisazione, spesso dilagante nella società odierna, vengono contrapposti, dunque, momenti di studio e di approfondimento, per un agire politico improntato alla realizzazione del bene comune.

Perciò l’iniziativa è rivolta a tutti coloro che sono interessati a trattare tematiche di natura socio-politica e, nel contempo, desiderosi di contribuire a far crescere nella comunità un alto senso civico fondato su amore, giustizia, verità, libertà, responsabilità e partecipazione.

La scuola si inserisce nel circuito di scuole promosse dall’Associazione Cercasi un fine Onlus; il direttore scientifico è il prof. rev. Rocco D’Ambrosio, docente ordinario presso la Pontificia Università Gregoriana.

Al termine del percorso formativo sarà consegnato il relativo attestato di partecipazione e su richiesta potrà essere consegnata l’attestazione utile per il riconoscimento di crediti formativi.

E’ previsto un numero massimo di 50 partecipanti; la quota di iscrizione, che dovrà essere corrisposta presso la segreteria in occasione del primo incontro, è di € 35,00 per l’intero programma e di € 20,00 per gli studenti e per i non occupati.

Per l’iscrizione (che si chiuderanno sabato 28 Ottobre 2017) inviare apposita richiesta al seguente indirizzo mail segreteria.scuoladidemocrazia@gmail.com o contattare la segreteria al tel. 338 5979330, dal lunedì al venerdì in orario serale.

 

Qui di seguito il programma della scuola con temi e docenti:

 

4 Novembre 2017: “LA DEMOCRAZIA – Bene del singolo o bene di tutti?” con il docente ordinario di filosofia politica alla Pontificia Università Gregoriana – Roma – Rocco D’Ambrosio;

2 Dicembre 2017: “LA LEGALITÀ – Fatta la legge…” con il magistrato c/o Tribunale di Bari Michele Parisi;

13 Gennaio 2018: “IL LAVORO – Tra ricerca e sfide” con il ricercatore e responsabile area economica IPRES – Bari – Vincenzo Santandrea;

3 Febbraio 2018: “LE POVERTÀ – Chi soccorre? Chi progetta?” con l’assessore alla cultura e salute – Trani – Felice Di Lernia;

3 Marzo 2018: “L’IMMIGRAZIONE – Non solo nero” con l’operatrice legale in diritto dell’immigrazione ed asilo – Giudice Onorario presso il Tribunale per i minorenni – Bari – Erminia Rizzi

7 Aprile 2018: “LA CORRUZIONE – C’è ma non si vede” con il procuratore aggiunto presso il Tribunale di Bari – Coordinatore della Direzione Distrettuale Antimafia Francesco Giannella

5 Maggio 2018: “L’AMBIENTE – La cura della casa comune” con l’ambientalista – Responsabile CEA WWF Masseria Carrara Maria Panza

 

Scuola Di Democrazia Depliant
Scuola Di Democrazia Depliant
scuola_di_democrazia_depliant.pdf
1.8 MiB
1 Downloads
Dettagli



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Url: http://www.acmolfetta.it/web/2017/10/06/scuola-di-democrazia-la-politica-in-7-parole/