Search
Domenica 11 aprile, ore 2021
  • :
  • :

CONSIGLIO REGIONALE ELETTIVO: 3 CANDIDATI DALLA NOSTRA DIOCESI

Il 6 e il 7 marzo l’Azione Cattolica regionale si appresta a vivere l’assemblea elettiva. I cambiamenti dovuti all’emergenza sanitaria sono ormai diventati una consuetudine. L’appuntamento dal titolo “Ho un popolo numero in questa città. Abitare la storia da Cristiani” si svolgerà interamente su piattaforma “Zoom”, un modo diverso di sperimentare la struttura democratica e l’unitarietà della nostra associazione.

Il Consiglio Regionale elettivo sarà composto dalle Presidenze Diocesane, dalla Delegazione Regionale, da un Segretario per ciascuno dei Movimenti costituiti delle Associazioni diocesane, da due incaricati regionali della FUCI, dai Delegati e vice-delegati regionali del MEIC (Movimento Ecclesiale di Impegno Culturale) e del MIEAC (Movimento di Impegno Educativo di Azione Cattolica).

I partecipanti sono invitati ad eleggere: il Delegato regionale e i componenti della delegazione regionale.  Domenica 7 si porranno in votazione anche le candidature al Consiglio Nazionale. La nostra diocesi presenterà tre candidature: Vincenzo Cappelluti (ACR) e Grazia Tedone (settore adulti) per il livello regionale, Angela Paparella per il livello nazionale.

Esprimiamo riconoscenza ad Angela Paparella per la disponibilità a candidarsi per un impegno associativo importante come quello di consigliera adulti a livello nazionale. Le molteplici esperienze di responsabilità a diversi livelli vissute da Angela nel corso degli anni in AC e ricche di peculiare attenzione e operatività, rendono la  candidatura di Angela giusta e puntuale. Un forte e convinto augurio affinché possa assumere tale ruolo che saprà certamente ricoprire in modo egregio!

L’esperienza in AC insegna che la disponibilità al servizio significa assunzione di responsabilità: abbracciare una precisa scelta nella linea della partecipazione e della corresponsabilità. All’inizio può far pensare ad una responsabilità che ingabbia, che porta via tempo strappandolo alle proprie occupazioni, alla propria vita quotidiana, alla famiglia. Poi ci si rende conto che vale la pena spendere questo tempo nell’esercizio di questa responsabilità in quanto crea presupposti di arricchimento per sé stessi. E’un percorso spesso faticoso, dialettico, ma affascinante che incrocia reti di amicizie, di conoscenze che contribuiscono a dare valore aggiunto alle visioni del mondo e alla propria vita che si arricchisce di conseguenti significati, di orientamenti più consapevoli, di riflessioni, di studio, di preghiera …. L’Associazione è realtà viva e vivace dove noi aderenti siamo chiamati ad agire con i passi giusti e con la logica della semplicità e dell’apertura.

Questi i presupposti/ideali che hanno accompagnato Grazia Tedone, già Vice Presidente del Settore Adulti della nostra Diocesi, attualmente Incaricata Regionale Settore Adulti uscente, per scadenza del mandato triennale. Grazia, con rinnovata disponibilità ha confermato la propria candidatura per lo stesso incarico alla prossima Assemblea elettiva Regionale (6/7 marzo) per il secondo triennio. A lei il nostro GRAZIE per il servizio già svolto e l’augurio di “in bocca al lupo” per la prossima elezione e per il futuro servizio che sicuramente continuerà ad innestare sulla generosità e sacrificio.

Una grande gratitudine a nome della Diocesi la rivolgiamo al nostro Vice Presidente diocesano del Settore Adulti Tommaso Amato che ha servito l’Azione Cattolica Regionale col ruolo di Amministratore per due trienni. Un servizio svolto con grande disponibilità, con tanta saggezza, con spirito di abnegazione e slancio umano, con passione, con amore per l’Associazione tutta. La gratitudine di tutta l’Associazione diocesana per il suo instancabile appassionato impegno. Tommaso ha scritto un bel e qualificato pezzo sulla pagina della nostra storia associativa, continuerà a scriverla. Ad Maiora!

Con grande entusiasmo sosteniamo anche la candidatura di Vincenzo Cappelluti per la delegazione Regionale per l’articolazione ACR. Vincenzo attualmente è Responsabile diocesano ACR al suo secondo triennio, un giovane super impegnato che si dibatte tra studio, lavoro e vita privata, parrocchia e diocesi. La sua passione fervente per l’AC è molto chiara e questo l’ha portato ad accettare la proposta di candidatura a livello regionale. A tal proposito ha affermato “Non me l’aspettavo, però quando l’AC chiama è difficile dire di no!” e così è stato.

Ben consapevoli dell’apporto che il nostro Vincenzo potrà fornire a livello regionale in termini di dedizione, creatività, responsabilità ed entusiasmo, cogliamo l’occasione per ringraziarlo di cuore per il servizio che svolge e continuerà a svolgere per i piccoli dell’associazione.

L’assemblea regionale, così come tutti gli appuntamenti associativi, possano essere lo slancio che faccia sperimentare sempre più in profondità la gioia di essere aderenti nella sequela del Signore, e occasione di costruire una piena corresponsabilità laicale nella Chiesa e nel mondo.




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Url: http://www.acmolfetta.it/web/2021/03/02/consiglio-regionale-elettivo-3-candidati-dalla-nostra-diocesi/

auguri PASQUA 2021 def

×