Search
Mercoledì 23 settembre, ore 2020
  • :
  • :

Momento di preghiera iniziale delle assemblee cittadine

Momento di preghiera

Sabato 15 FEBBRAIO  2020

 

Canto iniziale

Nel nome del Padre, del Figlio, dello Spirito santo.

Coordinatore cittadino: L’assemblea che stiamo vivendo è una occasione importante per tutti noi perché, in questo gruppo di amici che si riunisce, ci riconosciamo parte di una comunità cittadina, parte di una storia, parte di un disegno che il Signore stesso ha preparato per noi.
Far parte dell’Azione Cattolica implica una responsabilità grande verso gli altri, ma nello stesso tempo rende evidente il fatto che non siamo soli. Far parte dell’Azione Cattolica significa guardare oltre il confine delle nostre comunità parrocchia per diventare presenza significativa nella Chiesa e nel contesto sociale della nostra città.
Questo momento ha il compito di ricordarci chi siamo, quali sono gli impegni che abbiamo assunto, quali sono i doni che sono preparati per noi da Dio stesso. Siamo qui per riaffermare nuovamente il nostro “Eccomi”. Affidiamo questo incontro e la nostra stessa vita al Signore.

L. Dal libro dell’Apocalisse (2,8-11)
All’angelo della Chiesa che è a Smirne scrivi:
“Così parla il Primo e l’Ultimo, che era morto ed è tornato alla vita. Conosco la tua tribolazione, la tua povertà – eppure sei ricco – e la bestemmia da parte di quelli che si proclamano Giudei e non lo sono, ma sono sinagoga di Satana. Non temere ciò che stai per soffrire: ecco, il diavolo sta per gettare alcuni di voi in carcere per mettervi alla prova, e avrete una tribolazione per dieci giorni. Sii fedele fino alla morte e ti darò la corona della vita. Chi ha orecchi, ascolti ciò che lo Spirito dice alle Chiese. Il vincitore non sarà colpito dalla seconda morte”.

Riflessione del celebrante

C.: All’inizio di questa nostra assemblea cittadina di AC ti vogliamo offrire, Signore Dio, le nostre sofferenze e i nostri desideri. Tu, che sei un Padre buono e saggio, ascolta le nostre invocazioni e donaci quello che speriamo secondo la tua volontà.
Ripetiamo insieme: Guida, Signore il nostro cammino.
– Guida quanti hanno assunto o si avviano ad assumere nuove responsabilità associative a stare insieme nella gioia, ascoltare Te e i fratelli per vivere relazioni belle e creative. Metti nel cuore di ciascuno la voglia di scoprire il tuo volto e di amarti sopra ogni cosa. Preghiamo.
– Accompagna la nostra vita associativa sulla strada della maturità umana e di fede, non permettere che cediamo all’egoismo, che rinunciamo a Te, alla tua amicizia e alla compagnia di amici. Rendici testimoni gioiosi della tua Parola. Preghiamo.
– Sostienici, lungo le vie della vita, negli impegni e nelle nuove responsabilità che ci attendono, la tua luce rischiari le nostre decisioni, la tua Parola ci aiuti ad essere fedeli alla nostra scelte. Preghiamo.
– Illuminaci per comprendere meglio ciò che Tu ci chiedi, affinché possiamo vivere secondo la tua volontà. Chiamaci cosi come siamo e facci come vuoi Tu. Preghiamo.

Padre Nostro

C: Concedi, Signore, ai tuoi figli che ti cercano con cuore sincero di essere fedeli al mandato ricevuto e di sostenerne, con gioia e fermezza, l’impegno, ogni giorno, nella straordinaria bellezza di una storia quotidiana che chiama tutti alla responsabilità, alla testimonianza, alla coerenza nel vivere il proprio battesimo. Te lo chiediamo per Cristo nostro Signore che ha voluto incarnarsi e vivere in una famiglia, dando dignità e speranza alle nostre famiglie perché siano davvero i luoghi accoglienti del tuo amore.

Benedizione

Canto finale




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Url: http://www.acmolfetta.it/web/2020/02/14/momento-di-preghiera-iniziale-delle-assemblee-cittadine/