Search
Sabato 17 novembre, ore 2018
  • :
  • :

Grazie al Social Market solidale – saluto e ringraziamento della presidente diocesana all’evento per il primo anno del Social Market

Saluto tutti e grazie per questo momento che ci invita a fermarci e a fare memoria di quanto già realizzato ma ancora di più di quanto c’è da fare per realizzare  pienamente il progetto del Social Market Solidale.

Abbiamo realizzato un sogno che è stato prima idea, si è concretizzato poi, in un progetto sviluppatosi in quest’anno. 

I risultati oggi possiamo iniziare a leggerli e non c’è ombra di dubbio che sono più che positivi. 

Abbiamo realizzato un vero sogno, bello, che alimenta altri sogni perché è un sogno che si realizza non per un maggior benessere al nostro interno ma per un noi. Un sogno che ha fatto incontrare e dialogare l’Azione Cattolica con il Rotary e con tante altre realtà associative e singole persone, coinvolte in questo meraviglioso progetto. Un noi che è nato per rispondere alle povertà in cui, sempre più persone, si trovano. Un noi che ci ha coinvolti, ci ha permesso di condividere delle fragilità, di rispondere a dei bisogni, di alleviare un disagio. Siamo stati estroversi e uscendo dalla consuetudine e dalle certezze delle nostre solite attività,abbiamo “generato nuova vita“.

Abbiamo generato qualcosa di bello, di utile di cui bisogna essere orgogliosi.  Ci siamo incontrati e abbiamo preso l’iniziativa non per star bene noi ma per far star un po’ meglio gli altri che ne avevano molto bisogno. Siamo usciti un po’ fuori dalle nostre solite abitudini e impegni,  siamo usciti  fuori da noi per farci prossimi, per mettere in pratica quello in cui diciamo di credere, il Vangelo e Cristo. Ci siamo accorti così facendo, e ce lo dicono continuamente i tanti volontari, che non siamo noi a dare gioia ma sono loro, i poveri, a dare gioia e a rigenerarci, a rimotivarci, a sollecitarci a metterci in gioco in relazioni più umane in cui il bene, l’amore è al cento.

Diciamo sempre che dobbiamo prestare attenzione al contesto a ciò che sta intorno a noi, al nostro territorio, agli uomini e alle donne che sono in questi ambienti e, in quei luoghi incarnarci, impegnarci, ma a volte queste restano solo parole. Invece, in questa circostanza, il Social Market Solidale è diventato l’occasione per scendere in campo e prenderci in carico, il vissuto delle persone e iniziare le nuove sfide che il presente pone alla coscienza. 

Vorrei concludere questo grazie con le parole di Don Tonino Belloche ci fa comprendere l’infinita bontà di nostro Signore Gesù Cristo verso ognuno di noi che orgogliosamente ci ostiniamo nella nostra opulenza del cuore. Egli scriveva:

“Grazie, Signore, perché non finisci di scommettere su di noi. Perché non ci avvilisci per le nostre inettitudini. Perché, al tuo sguardo, non c’è bancarotta che tenga.  () Spogliaci, Signore, d’ogni ombra di arroganza. Rivestici dei panni della misericordia e della dolcezza. Donaci un futuro gravido di grazia e di luce E di incontenibile amore per la vita. Aiutaci a spendere per te Tutto quello che abbiamo e che siamo. E la Vergine tua madre ci intenerisca il cuore. Fino alle lacrime”.




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Url: http://www.acmolfetta.it/web/2018/10/21/grazie-al-social-market-solidale-saluto-e-ringraziamento-della-presidente-diocesana-allevento-per-il-primo-anno-del-social-market/