Search
Mercoledì 18 ottobre, ore 2017
  • :
  • :

DA MO, VALE! – Week end formativo per responsabili di settore e neo educatori.

Quando un giovane decide che è arrivato il momento di cominciare qualunque cosa seriamente, solitamente, pensa: “Da mo,vale!”.
Ed è stato proprio questo, quello che hanno pensato 10 responsabili del settore giovani e 6 neoeducatori della nostra diocesi, partecipando al week end formativo del 27-28 maggio a Santeramo.

Hanno scelto di mettersi in gioco e cominciare al meglio l’avventura che li attende per questo triennio e per il ruolo educativo e di servizio che svolgono nelle loro comunità.

Guide ed organizzatori dell’intero week end sono stati don Luigi, assistente diocesano e l’equipe diocesana, che con simpatia ed esperienza hanno cercato di testimoniare e trasmettere tutta la bellezza e l’impegno che il settore giovani richiede.

Il weekend si è aperto concentrandosi sulle peculiarità del settore giovani e sul concreto significato della parola “responsabilità”, ingrediente fondamentale per responsabili educativi e di settore.

Grazie a Valeria, Michele, Francesco e Donato, responsabili pluriennali a livello parrocchiale ed oggi membri attivi d’equipe diocesana, sottopostisi ad un’intervista quadrupla in perfetto stile “Iene”, si è sottolineato quanto sia importante vivere responsabilmente fuori e dentro la parrocchia al fine di una testimonianza autentica di vita cristiana.

La giornata si è conclusa con una serata a sfide nella classicissima “maschi contro femmine”.

Il gioco ha contribuito a creare un clima fraterno e gioioso tra equipe diocesana e partecipanti.

La domenica invece, si è concentrato il discorso sulle peculiarità del ruolo assunto in parrocchia.

Ai responsabili è stato chiesto, tramite deserto personale prima e confronto con gli altri partecipanti poi, di riflettere su alcuni rapporti indispensabili per il ruolo associativo assunto: rapporto con il corresponsabile, rapporto con l’equipe educativa della parrocchia e rapporto con l’assistente. I momenti riflessivi e di confronto si sono sempre conclusi con un focus su quanto scritto nei testi associativi, i quali chiaramente sottolineano l’indispensabilità del dialogo per giungere al vero fine ultimo di tutto il nostro operato: l’educazione vocazionale dei ragazzi.

Infine, immancabile il riferimento alla centralità della diocesanità in associazione e a tal scopo sono intervenuti Katia e Martino, vicepresidenti diocesani di settore, e Teresa e Rosa, membri “storici” d’equipe diocesana che, con una ricetta (in equipe si mangia sempre!), hanno raccontato la bellezza dello stare insieme per un servizio dal respiro più ampio.

“Last but not least”, sono intervenuti anche i due segretari MSAC Alessandra e Antonio con un giochino interessante sull’importanza di chi, come i responsabili, veicola messaggi ai giovanissimi, che richiedono attenzione ed entusiasmo.

I neo educatori, invece hanno fatto riflessione vocazionale sull’essere educatore.

Nello specifico, hanno cercato di capire se la loro è stata una scelta per Chiamata o un’imposizione dettata dalle necessità parrocchiali.

Compreso il: “ perché io” si è passati alla coerenza tra lo stile di vita condotto e quanto trasmesso ai ragazzi e all’importanza della formazione: “Formasi per formare”.

In ultimo, gli è stato consegnato un vademecum: L’educatore 4D.  

Il tutto si è concluso con l’intervento della nostra presidente diocesana Nunzia, che ha chiesto, sulla scia dell’entusiasmo dei partecipanti e dei feed back positivi, di fare da cassa di risonanza a questa bellissima opportunità formativa che l’equipe diocesana giovani ha fornito.

Consapevoli quindi che “Da mo’ vale”, vi aspettiamo numerosi alla prossima.

Rosa Caravella

membro d’equipe diocesana giovani




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Url: http://www.acmolfetta.it/web/2017/06/05/da-mo-vale-week-end-formativo-per-responsabili-di-settore-e-neo-educatori/