Molfetta e i beni confiscati. Dal Bene Confiscato al Bene Comune

L’Azione Cattolica della diocesi di Molfetta-Ruvo di Puglia-Giovinazzo-Terlizzi, ogni anno propone  una campagna sui “nuovi stili di vita”; queste campagne sono uno sguardo oltre noi stessi che abbraccia la vita delle persone del territorio, che richiede una presa di coscienza sulle questioni più urgenti del nostro tempo ed anche una forte testimonianza personale e comunitaria, a partire dal ripensare il nostro stile di vita. Una sperimentazione continua di “Chiesa in uscita”, una Chiesa che sceglie la dimensione dell’andare incontro all’uomo nella concretezza della vita quotidiana, animati da una passione per l’Uomo e per la Città.
La campagna di quest’anno, dal titolo “Se parlasse la città…” ci sprona a riappropriarci del senso di appartenenza alle nostre città, attraverso uno sguardo nuovo, più attento, che ci abiliti a viverle più che abitarle, a rispettare e amarne i luoghi come occasioni di incontro, espressione, convivialità, crescita in umanità.
Nell’ambito di questa campagna il coordinamento cittadino di Molfetta dell’Azione Cattolica in collaborazione con il Presidio Libera Molfetta organizza l’appuntamento “Molfetta e i beni confiscati. Dal Bene Confiscato al Bene Comune”.

Tale giornata si svolgerà secondo il seguente programma:
Domenica 22 maggio 2016
Dal bene confiscato al Bene Comune!!
ore 16.15 – Ritrovo presso la parrocchia IMMACOLATA

ore 16.30 – Presentazione della giornata
Testimonianze a cura del Presidio di LIBERA e dell’Azione Cattolica
Presentazione video dei beni confiscati presenti a Molfetta

ore 17.30 –  Passeggiata….dal bene confiscato al Bene comune….
Con la passeggiata raggiungeremo 4 dei 5 beni confiscati presenti sul nostro territorio cittadino e dinanzi a tre di questi beni sarà svelata la targa posta dal Comune di Molfetta.
ore 18.30 –  Piazza delle Erbe – Incontro-riflessione con i partecipanti “Se parlasse la città”
ore 19.00 –  Conclusione

Si ringrazia il Comune di Molfetta per aver condiviso l’iniziativa e curato la forniture a posa in opera delle targhe presso i beni confiscati.

Per ulteriori informazioni www.acmolfetta.it




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Url: http://www.acmolfetta.it/web/2016/05/18/molfetta-e-i-beni-confiscati-dal-bene-confiscato-al-bene-comune/