Dai vita alla pace – le feste cittadine

Gennaio è il mese dei buoni propositi e delle buone opere. I ragazzi Acr, ancor più che in tutto il resto dell’anno, sono chiamati a promuovere l’iniziativa di carità annuale, che coglie l’invito di Paolo VI a ricercare iniziative che possano promuovere la pace con i piccoli gesti quotidiani.
Nel Mese della Pace, tuttavia, l’Ac coinvolge anche i giovani e gli adulti, per sostenere progetti di solidarietà internazionale. Partendo dal messaggio di Pace di Papa Francesco “Non più schiavi, ma fratelli”, i ragazzi (ma non solo) si impegnano per costruire una civiltà che dia pari opportunità a tutti, al di là delle distanze geografiche o culturali.
Quest’anno in particolare, la pace diventa congegno da assemblare, in quanto è un’invenzione possibile.  Soprattutto se ci si impegna in prima persona e ci si sperimenta. Lo slogan di quest’anno “Dai vita alla pace” si collega al diritto al cibo, in relazione anche alla grande manifestazione che l’Italia si appresta a vivere: l’Expo Milano, la fiera internazionale del cibo. Necessità che ancora nel 2015 si fa impellente.
Il gadget-simbolo scelto è una scatola di matite speciali: una volta utilizzate, possono essere piantate e dare vita a germogli di pace. Il ricavato sosterrà l’acquisto di una volanta, macchinario che serve per aspirare l’acqua fino a 60-70 metri sottoterra, in Burkina Faso, stato africano che ha poca acqua a causa delle condizioni atmosferiche. Lì, già dal 1982 sono presenti i Fratelli della Sacra famiglia che attuano progetti a sostegno dello sviluppo della popolazione.
Insomma, ingegniamoci e costruiamo la pace!
Domenica 25 gennaio nelle quattro città della diocesi si svolgeranno le feste cittadine della pace.

L’equipe diocesana Acr

Il programma delle quattro città:

MOLFETTA

festa pace 2015Ore 9:00: Ritrovo in Cattedrale

Ore 9:30: inizio S. Messa presso parrocchia Cattedrale

Ore 10:45: attività a stand (Piazza Municipio, Corso Dante, campo di calcio Seminario Vescovile)

Ore 12:00: testimonianza e momento festa finale nel campo di calcio del Seminario Vescovile

Ore 13:00: conclusioni

Sul sagrato della cattedrale tra le 11:00 e le 12:00 saranno raccolti alimenti, indumenti e giocattoli da destinare alla Caritas cittadina e altre realtà presenti sul territorio.

In caso di pioggia la festa si svolgerà dalle ore 9:30 alle ore 12:00 presso il Palazzetto dello Sport “Don Sturzo”

 

GIOVINAZZO

Ore 9:30: ritrovo e accoglienza

Ore 10:00: S. Messa presso parrocchia S. Domenico

Ore 11:00:attività a stand in piazza Vittorio Emanuele II

Ore 12.00: testimonianza in piazza

Ore 13:00: conclusioni

In Caso di pioggia la festa si svolgerà nella parrocchia Immacolata.

I Ragazzi porteranno viveri e materiale scolastico da destinare alla Caritas Cittadina e a quelle parrocchiale

 

TERLIZZI

Ore 9:30: ritrovo

Ore 10:00: S. Messa presso la parrocchia Immacolata

Ore 11:00: i ragazzi raggiungono Piazza Cavour per le attività

Ore 12:30: momento festa finale

Ore 13:00: conclusioni

In caso di pioggia la festa si svolgerà presso il Chiostro delle Clarisse.

Sarà effettuata una raccolta di alimenti a domicilio.

 

RUVO

altAmCRNVkMIYcnX_OeRwi3mFT4Yk0A5rqwzD2dOnKUsa2ZOre 8:30: ritrovo presso parrocchia S. Michele Arcangelo

Ore 9:00: S. Messa

Ore 10:00: spostamento in Piazza Castello

Ore10:30: attività a stand

Ore 11:30: “Africa’s time”

Ore 12:00: conclusioni

In caso di pioggia la festa si concluderà alle 10:30 presso la parrocchia S. Michele Arcangelo.
Durante la festa saranno raccolti viveri e beni di prima necessità da destinare alla Caritas cittadina e alle Caritas parrocchiali.

 

 Di seguito trovate il comunicato inviato alle testate gionarlistiche molfettesi

Dai vita alla pace- COMUNICATO




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Url: http://www.acmolfetta.it/web/2015/01/21/dai-vita-alla-pace-le-feste-cittadine/